Formaldeide passa da cancerogeno “sospetto” a cancerogeno “presunto o certo”

La Formaldeide o i prodotti che la possono rilasciare sono ampiamente utilizzati in diversi settori produttivi (industria chimica, trasformazione delle materie plastiche, solventi, vernici, mobili, pannelli in legno truciolato, collanti, cosmetici, industria tessile, settore sanitario, settore alimentare, ecc.).
Per la valutazione dei lavoratori esposti a questa sostanza, il metodo NIOSH 2016 prevede un campionamento attivo su fiale in Gel di Silice contenente 2,4-dinitrophenylhydrazine (DNPH).

 

Per informazioni di carattere tecnico e per ricevere assistenza

Dott. Chim. Alberto Pagnetti allo 0721- 807781 – cell 328-2765727

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

E-mail:

Iscriviti
Cancellati