San Marino aderisce all’ADR

Con la nota C.N.8.2018.TREATIES-XI.B.14 del 15 gennaio 2018, il Segretario Generale delle Nazioni Unite ha comunicato che la Repubblica di San Marino, dal 15/02/2018, aderirà ufficialmente all’ADR (Accordo europeo per il trasporto di merci pericolose su strada).

L’Accordo ADR è stato firmato per la prima volta a Ginevra (CH) il 30/09/1957.

Con San Marino salgono a quota 50 i paesi firmatari di questo Accordo, con una estensione territoriale che oramai travalica i confini dell’Unione Europea:

ALBANIA, ANDORRA, AUSTRIA, AZERBAIJAN, BELGIO, BIELORUSSIA, BOSNIA, ERZEGOVINA, BULGARIA, CROAZIA, CIPRO, DANIMARCA, EIRE, ESTONIA EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA, FEDERAZIONE DI RUSSIA, FINLANDIA, FRANCIA, GEORGIA, GERMANIA, GRECIA, ISLANDA, ITALIA, KAZAKISTAN, LETTONIA, LIECHTENSTEIN, LITUANIA, LUSSEMBURGO, MALTA, MAROCCO, NORVEGIA, PAESI BASSI, POLONIA, PORTOGALLO, REGNO UNITO, REPUBBLICA CECA, REPUBBLICA DI SAN MARINO, ROMANIA, REPUBBLICA DI MOLDAVIA, REPUBBLICA DEL MONTENEGRO, SERBIA, SLOVACCHIA, SLOVENIA, SPAGNA, SVEZIA, SVIZZERA, TAJIKISTAN, TUNISIA, TURCHIA, UCRAINA, UNGHERIA.

Per informazioni di carattere tecnico e per ricevere assistenza

Dott. Chim. Alberto Pagnetti allo 0721- 807781 – cell 328-2765727

Lascia un commento

Iscriviti alla Newsletter

E-mail:

Iscriviti
Cancellati